La difesa personale israeliana: Krav Maga

RICHIEDI ORA LA PROVA GRATUITA

Il Krav maga: sistema di combattimento

  • è un sistema di combattimento semplice e facile da apprendere;
  • le sue tecniche, a differenza di quanto spesso accade con le tradizionali arti marziali si apprendano molto più rapidamente, soprattutto perché non vengono presentate all’ allievo come disciplina trascendente.
  • Lo scopo è difendersi e agire rapidamente.
  • Non può essere praticato come sport, questo perché non ha delle “regole” che si adattano bene con la disciplina degli sport agonistici.  A differenza del karate o di qualsiasi altra arte marziale competitiva, il krav maga è un sistema di  difesa personale. Questo, in pratica, vuol dire che, nascendo come difesa personale da strada, la difesa israeliana mira a bloccare il “nemico”, colpendo quest’ultimo in parti sensibili e zone del corpo considerate intoccabili negli altri sport da contatto.

Ad accomunare il Krav maga alle altre forme di combattimento agonistico e competitivo, però, sono i gradi Krav maga (o livelli krav maga) che possono essere riconosciuti ai praticanti questa disciplina e che, come le cinture nel karate, accertano il grado di preparazione e di avanzamento del singolo durante e dopo il percorso di apprendimento.

KRAV MAGA: TRAINING E TECNICHE DI DIFESA

Essendo il Krav maga un tipo di difesa personale di origine bellica il principio che sta alla base di questa disciplina e che regola l’azione è valutare il rischio, allontanarsi dalla zona di pericolo, in alternativa agire e colpire prima di essere aggrediti e feriti.

Le tecniche krav maga, dunque, si basano su una tecnica chiara e semplice:

Alla base dell’azione, dunque, una valutazione veloce e un contrattacco rapido che, nella pratica, consiste nel saper individuare la miglior soluzione nel minor tempo possibile ad uno specifico problema.

Da qui, dunque, l’impostazione dei corsi krav maga come allenamenti di difesa personale in cui si apprendono tecniche di autodifesa veloci, dinamiche e in grado di adattarsi e quindi cambiare facilmente a seconda del tipo di situazione che si presenta davanti all’ individuo.